CGIL, CISL E UIL BOCCIANO I PRIMI 4 ANNI DI VIRGINIA RAGGI

Roma 25 febbraio 2020 – Cgil, Cisl e Uil non danno la sufficienza a questi primi quasi quattro anni di amministrazione del sindaco Virginia Raggi. Il segretario della Cgil Roma e Lazio, Michele Azzola, quello della Uil, Alberto Civica, e il segretario della Cisl Roma e Rieti, Carlo Costantini, hanno espresso il loro giudizio nel corso di un’intervista tripla realizzata dall’agenzia Dire nell’ambito della rubrica DIREzione Roma. Nella video intervista, rispondendo proprio alla domanda sul voto che avesse meritato Raggi finora, Azzola ha risposto “insufficiente” e Costantini “non sufficiente”. Più vago ma senza dubbio non positivo il giudizio dato da Civica, che ha detto: “Negativo, non perché ci aspettavamo miracoli ma perché non hanno fatto nemmeno quello che avevano promesso di fare”.