Violenza donne: Cisl Roma, in cuore della città panchina rossa per dire basta

Roma, 26 novembre 2021 – (Agenzia Nova) – È stata inaugurata questa mattina, nel parco di Colle Oppio, la panchina rossa dedicata alle donne vittime di violenza, voluta dalla Cisl Roma Capitale Rieti per lasciare un segno tangibile del costante impegno di contrasto e sensibilizzazione del sindacato cislino contro ogni sopruso e violenza. “Le statistiche ci dicono che la pandemia ha inciso duramente nella vita quotidiana delle famiglie aggravando in maniera significativa situazioni e dinamiche conflittuali. Il risultato è un bollettino di guerra per i femminicidi che, ad oggi, contano già 109 vittime nel 2021 e l’anno non è ancora finito – ha sottolineato nel suo intervento Carlo Costantini, segretario generale Cisl Roma Capitale Rieti -. Dal canto nostro, proseguiremo con maggiore impegno nelle azioni di sensibilizzazione e contrasto a violenze, soprusi e vessazioni anche nei luoghi di lavoro. Alle donne dico: denunciate! Non rimanete in silenzio. Per questo sulla targa commemorativa fissata su questa panchina c’è impresso il numero nazionale antiviolenza 1522″.

Francesca Coscarella, segretaria Cisl Roma Capitale Rieti, ha aggiunto che “c’è bisogno di fondi strutturali per i centri antiviolenza, per le case rifugio, oltre ad una adeguata formazione degli operatori e una solida rete interistituzionale”. Molto sentita la partecipazione alla cerimonia, nonostante la pioggia battente. Significative le voci e le testimonianze delle donne del Coordinamento, a partire dall’intervento della responsabile Giulia Falcucci che ha evidenziato la necessità di monitorare l’applicazione delle leggi e valorizzare le realtà che operano per il contrasto, cui sono seguite le letture di brani e testimonianze particolarmente toccanti.

“Un ringraziamento particolare va alle numerose categorie che hanno voluto accogliere il nostro appello alla partecipazione, alla coordinatrice della Cisl del Lazio, a Silvia Pasini e Giulia Calvani protagoniste di due apprezzatissime e toccanti interpretazioni artistiche. Numerose le rappresentanti istituzionali che hanno voluto essere presenti, tra cui segnaliamo Sabrina Alfonsi e Monica Lucarelli, assessore della Giunta Gualtieri, Gianna Baldoni, Consigliera di parità della Città metropolitana di Roma Capitale, Rossella Matarazzo vicario del Questore di Roma, Claudia Fermariello, consigliere Pd Roma, Daniela Spinaci per la Presidente del Municipio I, Olimpia Troili consigliera di parità del IV Municipio, Emiliano Monteverde capo segreteria dell’Assessorato alle politiche sociali”, si legge nella nota. “Il mondo dell’associazionismo e della cultura non ha mancato di dimostrare sensibilità presenziando l’evento con Lidia Borzì presidente Acli di Roma, Annamaria Giovenale prorettrice dell’Università La Sapienza, Alessandra Rinaldi presidente delle dirigenti cooperatrici del Lazio (Confcooperative), Valentina Biagi presidente Associazione Donne e Diritti”.