Notizie

Rifiuti, bagarre in aula: espulso PelonziArriva nuovo assessore alle Partecipate

giovedì 12 ottobre 2017/Categorie: OmniRoma Rss

Tensione e bagarre in Assemblea capitolina, dopo soli pochi minuti dall’apertura del consiglio straordinario sul tema della raccolta dei rifiuti in Ama. Espulso dall’Aula Giulio Cesare il consigliere capitolino del Pd Giulio Pelonzi per aver avanzato un richiamo al regolamento nel corso dell’intervento dell’assessore all’Ambiente di Roma, Pinuccia Montanari, che stava dicendo “Stiamo ripristinando il tema della tracciabilità dei mezzi e dei rifiuti, che è stato completamente abbandonato, nonostante le bugie e le promesse del Partito Democratico”.
Dai banchi del Pd, a sostegno della richiesta di Pelonzi, i consiglieri dem hanno gridato chiedendo di concedere il richiamo al regolamento.
Dopo qualche minuto di bagarre il presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello De Vito ha espulso il consigliere Pelonzi, tra gli applausi della maggioranza M5s.
“Non si possono interrompere gli interventi a norma dell’art. 62 del regolamento – ha chiarito De Vito – Non mancherà occasione, in questo consiglio, di poter fare interventi ed esporre anche posizioni di contrarietà. Non posso permettere intemperanze e richiami al regolamento durante gli interventi di un assessore”.
“La richiesta di richiamo al regolamento l’ho avanzata perché un assessore non può offendere in modo esplicito un partito e un gruppo consiliare – ha spiegato Pelonzi dopo l’espulsione – Può farlo un capogruppo, ma non un assessore che rappresenta un’istituzione e quindi tutti i cittadini e tutti i gruppi consiliari”.
“Sono stato espulso con l’applauso della maggioranza, la democrazia è a sgoccioli in questa aula. Valuteremo la querela contro l assessore”, ha concluso Pelonzi.

Oggi in aula il presidente Marcello De Vito ha anche annunciato l’arrivo del nuovo assessore alle Partecipate: “L’assessore Massimino Colomban ha rassegnato le dimissioni e la sindaca ha proceduto alla nomina di Alessandro Gennaro ad assessore alle Partecipate”.

Effettua il login o registrati per lasciare un commento.